Le parti seguenti trattano argomenti comuni al Trapianto di Rene, al Trapianto di Pancreas e di Isole di Langerhans.

Valutazione pre-trapianto

Per valutare se il paziente possa o meno essere inserito in lista di trapianto è necessario eseguire una serie di esami del sangue e strumentali volti a definire se esistano controindicazioni all’esecuzione del trapianto o comunque volti a valutare eventuali rischi che potrebbe correre in relazione all’intervento chirurgico ed alla terapia immunosoppressiva.
I criteri di esclusione dal programma di trapianto di rene o di pancreas, sono generalmente una grave patologia cardiaca (cardiomiopatia dilatativa o cardiopatia ischemica), una grave patologia a carico delle arterie (cerebrali o degli arti inferiori), malattie infettive gravi o recente storia personale di tumore. Si tratta di condizioni che potrebbero peggiorare bruscamente dopo il trapianto, mettendo a grave rischio la vita.
Tra gli accertamenti pre-trapianto c’e’ il test dell’HIV (virus dell’immunodeficienza umana), il virus responsabile della Sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS).

bilancio pre-trapianto di rene
Una volta conclusi gli esami pre-trapianto il quadro clinico sarà discusso collegialmente per condividere le indicazioni alla immissione in lista attiva definitiva.
In questo momento, dopo aver informato il paziente e dopo aver risposto alle sue eventuali domande, il paziente dovrà firmare il consenso all’inserimento in lista di trapianto presso il nostro Centro ed i consensi previsti secondo le linee guida regionali e nazionali.

Per il trapianto di isole, come si evince dalle indicazioni riportare nella pagina dedicata, le problematiche cardiovascolari non rappresentano una controindicazione assoluta. Risulta invece una controindicazione la presenza di malattie attive a carico del fegato (es, epatiti croniche virali o autoimmuni, cirrosi)



Donazioni

Campagna adesioni 2013

OSR Trapianti è un progetto senza fini di lucro nato per finanziare le attività a sostegno del progetto di ricerca dell’unità trapianti del Dott.Secchi, sono gradite donazioni spontanee da privati ed aziende. Aiutaci, con un piccolo contributo, donando via bonifico.
Grazie per il tuo aiuto.

>> Fai una donazione

Sostenitori

  • sostenitori progetto
  • sostenitori progetto
  • sostenitori progetto
  • sostenitori progetto
  • sostenitori progetto